Pubblicato da: amed73 | febbraio 3, 2010

SALENTO FOR HAITI

Mi sembra doveroso comunicare a chiunque abiti in Salento un evento oragnizzato per sostenere MEDICI SENZA FRONTIERA
venerdì 5 febbraio: SALENTO PER HAITI a Carpignano Salentino (Lecce)
FIDO GUIDO, PAPA RICKY , BLACK STAR LINE, GGD, GOPHER, INSINTESI feat. MISS MIKELA, CELESTINO HIFI, AVATAR, DJ TRINKETTO, VENTREIANCA, SKEMA, PLATFORM, RED HOT HOUSE , R&D VIBES, PAPARINA SELECTA AND MANY MORE!
TUTTI GLI ARTISTI NON PERCEPIRANNO ALCUN CONPENSO
E L’INTERO RICAVATO DELL INGRESSO SARA’ INTERAMENTE DEVOLUTO ALL ASSOCIAZIONE ” medici senza frontiere”

Pubblicato da: amed73 | luglio 11, 2009

MELPIGNANO Passeggiando sulla luna

Stasera a Melpignano, comune salentino fra i più “illuminati”, si rinnova l’appuntamento con l’evento che prende il nome dalla celebre canzone dei Police. Stewart Copeland con la sua esibizione alla Notte del Taranta di qualche anno fa ha infatti legato il suo nome a quello del comune della Grecìa.

Stasera il batterista non ci sarà, ma la serata si annuncia interessante grazie alla presenza di Francesco Guccini che interverrà con letture e riflessioni ironicamente serie sul tema “La forma del Futuro”. C’è da scommetere che qualche interpretazione di suoi brani ci verrà regalata. Insieme a lui Cesko degli Après la Classe si esibirà in un tributo a Manu Chao.

Fra gli altri eventi che si susseguiranno nella serata in vari luohi del paese il reading musicale “Stanze sonore” con voce e percussioni di Luisa Ruggio e Dario Congedo, gli spettacoli teatrali della compagnia “Principio attivo” con “Mannaggia a’ mort” e “Anarchia in Baviera”.
E poi gli artisti di strada del Salento Buskers Festival, mostre e tante altre iniziative (www.comune.melpignano.le.it).

Pubblicato da: amed73 | aprile 21, 2009

Festa patronale di Castro

escursione-sentiero-dei-terebinti6Domenica 19 Aprile dalle ore 9,30 il museo naturalistico dell’Acquaviva organizza un’escursione lungo il sentiero della “Chianca” (detto anche dei Terebinti). Il percorso si svolgerà lungo la serra del Mito con arrivo alla Grotta Verde, passando per la cripta della Madonna dell’attarico.
Grazie a una guida della CEA sarà possibile conoscere e imparare a distinguere le varietà floristiche della macchia costiera.

Pubblicato da: amed73 | aprile 17, 2009

OFFERTA LAST MINUTE 17-18-19 Aprile

EURO 40 A NOTTE per le notti di venerdì, sabato e domenica. Abbiamo ancora della camere libere, il tempo permetterà la colazione in terrazza e per chi vuole domenica mattina possibilità di escursione.

Pubblicato da: amed73 | maggio 1, 2008

1° MAGGIO A KURUMUNY

Noi festeggiamo a Martano. Kurumuny è una bellissima realtà salentina e il 1° Maggio è protagonista di una splendida giornata musicale e mangiareccia da qualche anno. Ogni anno aumentano le persone e con esse il valore della festa e dall’associazione che è anche casa editrice.

Data un’occhiata al loro sito per maggiori informazioni sulle loro attività e sulla festa del 1° Maggio.

www.kurumuny.it

 

Pubblicato da: amed73 | aprile 29, 2008

Pubblicato da: amed73 | aprile 22, 2008

FACCIAMOCI IL SAPONE BIOLOGICO CON L’OLIO D’OLIVA

Sabato 26 Aprile alle 16,00 al B&B Macchia di Pele impareremo a fare il sapone.

Giuseppe dell’azienda agricola biologica Piccapane verrà a insegnarci come autoprodurre dell’ottimo sapone che non costa, fa bene alla pelle e non inquina.

Sono invitati oltre agli ospiti del B&B tutti coloro che sono interessati. Non costa niente e da qua non dimentichiamo…..si vede sempre il mare.

Pubblicato da: amed73 | aprile 21, 2008

FESTA PATRONALE DI CASTRO

Il 24-25-26 Aprile i Turchi non attaccheranno, ma si spara di brutto e chi si troverà a Castro o nei pressi potrà assistere ai fuochi d’artificio, sparati in vari momenti della giornata (anche il mattino presto ahimè per la gioia dei nostri ospiti).

Il programma della celebrazione della Madonna Annunziata è fitto di funzioni religiose e processioni, ma per l’occasione in paese si respire un clima festaiolo e luminoso di quelle luminarie che qui da noi in Salento non possono mancare sennò che festa è. Gli stessi giorni anche il comune di Diso a 3 chilometri dal B&B si sta attrezzando con luminarie e banchetti.

Da provare il PESCE A SARSA ricetta tipica castrense. Si tratta di vope infarinate e fritte in olio d’oliva. Successivamente, in una scodella smaltata, si formano letti successivi di mollica di pane imbevuta di aceto e di pesce fritto; aglio e menta sono a volontà. Tutto viene lasciato a macerare per qualche giorno prima di essere consumato. Una variante prevede al posto delle vope i calamari fritti.

E’ BUONISSIMO……..

Pubblicato da: amed73 | aprile 18, 2008

LA MARMELLATA DI GIUDA

Non troverete sul web molte ricette di questa marmellata che la stagione passata ha avuto un notevole successo qui a Macchia di Pele.

 

Il nome della marmellata deriva dall’albero i cui fiori color lilla, sbocciano, in Salento, proprio in questo periodo: l’albero di Giuda per l’appunto.

Ci servono 1 Kg. di fiori, 2 Kg. di mele (possibilmente non trattate), 1,5 Kg. di zucchero, il succo di un grosso limone.

Dopo aver raccolto i fiori puliteli togliendo la piccola parte legnosa all’estremo del picciolo e sciacquateli.

Sbucciate le mele, tagliatele a pezzi (non fatele annerire, aggiungete un pò di zucchero e limone se vedete che l’operazione si fa lunga) e travasatele in una pentola portandole a ebollizione (mi raccomando di non usare pentole di alluminio) con un fondino di acqua. Dopo circa mezz’ora dovrebbero essere cotte abbastanza da poter essere frullate secondo i gusti. Per una marmellata super spalmabile dateci dentro, altrimenti potete lasciare le mele a pezzi e ottenere un’ottima confettura.

Rimettete le mele sul fuoco e aggiugete lo zucchero e, sopra, i fiori sui quali verserete anche il limone spremuto. Girate e fate lentamente amalgamare. Quando il composto tornerà a bollire fate cuocere a fuoco lento per un’altra ora circa. Fate la prova del piatto per verificare la densità.

A questo punto sarete pronti con i vasetti già lavati, quindi invasettate, chiudete, girate a testa in giù per un minuto e poi lasciate che raffreddino lentamente avvolti in una calda coperta. Dopo una giornata tutti i tappi dovrebbero essere rientrati. La nostra marmellata è sotto vuoto e si conserverà anche per anni.

SLURP

« Newer Posts - Older Posts »

Categorie